/ASUS Republic of Gamers

rog-logo-sketch
Presentazione del marchio
Sin da quando è stata fondata, ASUS è sempre stata particolarmente attenta al mondo dei giochi per PC. Questo impegno si è concretizzato nel 2006 con la creazione del marchio Republic of Gamers (ROG), con la finalità esclusiva di produrre hardware specialistici all’avanguardia per gli appassionati di giochi.

Da allora, il lavoro del team ROG ha prodotto un flusso costante di tecnologie di gioco con prestazioni che ormai sono diventate leggendarie tra gli appassionati. ROG, però, non è solo hardware, ma ha un ruolo attivo anche nella comunità globale di giocatori e collabora allo sviluppo del settore sponsorizzando eventi come QuakeCon, BlizzCon e Dreamhack. Per i media di tutto il mondo ROG è leader nei giochi per PC e molti prodotti hanno vinto premi e registrato un’accoglienza entusiastica dai professionisti dell’hardware.

Con questa eccezionale partecipazione dei giocatori e del settore, ROG ha tutto ciò che serve per continuare a migliorare l’esperienza di gioco, perché la tecnologia non si ferma mai, e neppure il divertimento!

Vision e Mission del marchio

Vision

      I prodotti con marchio ROG sono una garanzia:

 

      Prestazioni eccezionali per gli amanti della potenza, controlli all’avanguardia per rendere l’esperienza di gioco sempre più entusiasmante, e design incentrato sul giocatore, che abbina entusiasmo di gioco e uno stile esclusivo

Mission

    Republic of Gamers è impegnata a produrre hardware all’avanguardia specialistico per i giochi per PC, per garantire agli appassionati dei giochi di tutto il mondo le massime prestazioni possibili e migliorare oltre ogni limite l’esperienza di gioco.

Evoluzione del marchio

5 anni di ROG

      Nel settore esiste una regola fondamentale: per produrre una nuova gamma di prodotti di successo, i progettisti devono conoscere perfettamente coloro che li utilizzeranno. Dal momento che i progettisti ASUS della Ricerca e Sviluppo sono irriducibili appassionati di hardware, pensano sempre a nuovi metodi per concepire prodotti veramente utili agli overclocker e agli appassionati di giochi, e si propongono di progettare una schema madre veramente estrema, con caratteristiche mai viste prima.

 

      Alla fine del 2004 è stata creata la scheda madre A8N32-SLI, vincitrice di premi, il cui successo ha rappresentato il punto di partenza per i futuri prodotti ROG. Era la prima schema madre a supportare le doppie schede grafiche NVIDIA SLI; la A8N32-SLI Deluxe, con due schede grafiche GeForce 6600 GT combinate, nei benchmark superava le prestazioni della GeForce 6800 Ultra!

Grazie alle prestazioni elevatissime e ai notevoli margini di overclocking, nel 2005 la scheda madre ASUS A8N32-SLI Deluxe era la preferita tra gli overclocker e gli appassionati, come hanno confermato i risultati di 3DMark, e i cinque più importanti overclocker del mondo utilizzavano solo quella.

32-SLI Deluxe su piattaforma Intel è arrivata poco dopo, fornendo per la prima volta prestazioni di gioco estreme e segnando una nuova tappa verso la Republic of Gamers.La P5N

I team di progettisti R&S e gli appassionati di PC, tuttavia, non potevano accontentarsi di questi due risultati estremamente positivi, ma volevano spingere ancora di più sulle prestazioni e creare qualcosa di veramente nuovo: una comunità di appassionati di overclocker e giochi per PC! …Ma come poteva chiamarsi?

Extreme Team? Troppo banale… Extreme Game Group? Troppo comune… G Group? Poco originale… Dopo molte discussioni, fu scelto temporaneamente “Project G” e subito dopo fu creata la prima scheda madre Project G con nome in codice Pluto.

Nel 2006, dopo vari mesi di test, il team Project G divenne ufficialmente Republic of Gamers, e dopo un’attenta pianificazione e riprogettazione della scheda Pluto debuttò il primo prodotto ROG: Crosshair, con numerose funzioni innovative esclusive ROG.

Gli overclocker e gli appassionati cominciarono a utilizzarla e dopo poco tempo raggiunsero il record della frequenza di overclocking, 3658,3 MHz, con un processore AMD Athlon 64 FX-62. Dopo questo primo risultato, tutte le schede madri successive hanno segnato record e ottenuto premi e riconoscimenti a livello internazionale, come tutto l’hardware ROG complementare.

Da allora, Republic of Gamers è diventato il marchio più richiesto dagli appassionati. In questi cinque anni di crescita, ROG ha incarnato perfettamente la filosofia del marchio: “La scelta dei campioni”.

Il logo ROG
La prima versione del logo ROG era una lettera G a forma di cubo, che evocava la profondità e le innumerevoli sfaccettature dei giochi. Nel 2008, in occasione della revisione del marchio, la G è divenne una maschera e ora include il nuovo motivo del mantello rosso apparso per la prima volta sulla scheda madre Rampage II Extreme.

ROG in azione
ASUS è un fornitore di hardware particolarmente attento ai desideri e alle esigenze degli appassionati di giochi per PC, in perfetta sincronia con il settore. Con il marchio ROG ASUS partecipa attivamente alla comunità globale di giocatori, collaborando allo sviluppo del settore con la sponsorizzazione di eventi come QuakeCon, Dreamhack e BlizzCon. Questa particolare attenzione agli appassionati di giochi ha ottenuto un importante riconoscimento quando Blizzard, il famoso fornitore di giochi, ha scelto ASUS come sponsor hardware ufficiale per due anni consecutivi. ASUS è fiera di sostenere una parte attiva nel settore e nella comunità, e continuerà a fornire hardware all’avanguardia per migliorare sempre di più l’esperienza di gioco.

Recommended by Leading Overclockers and Gamers

Back to top