ASUS annuncia le schede madri X99 Deluxe, X99-Pro e X99-A !

Finalmente sono arrivati i processori Intel “Haswell-E”, compatibili con il socket LGA2011, e in contemporanea ASUS ha lanciato la sua nuova gamma di schede madri X99: stiamo parlando della X99-Deluxe, X99-Pro e X99-A. Tutte e tre queste schede sono studiate per garantire la massima stabilità e durabilità nel tempo ma strizzano l’occhio anche agli overclockers: grazie all’apposito socket OC patent-pending studiato da ASUS, un layout PCB riprogettato dagli ingegneri ASUS ed il BIOS UEFI con tutte e tre le soluzioni ASUS è possibile effettuare grandi overclock con la massima sicurezza e stabilità.

Tra le principali caratteristiche di queste schede troviamo il supporto alle nuove memorie DDR4, che sostituiranno le attuali DDR3 e consentiranno di raggiungere capacità e velocità di trasferimento doppie rispetto agli attuali standard; il chipset Intel X99 supporta un massimo di 64GB di memoria DDR4 operante in modalità quad-channel; c’è comunque da aspettarsi che con l’arrivo sul mercato di moduli più performanti le frequenze raggiungibili saliranno esponenzialmente.

La nuova X99 Deluxe dispone di connettività Wi-Fi 802.11ac integrata 3×3 (3T3R) che può spingersi fino a 1300Mbps (con router compatibili come RT-AC68U o RT-AC87U), codec audio Crystal Sound 2 con supporto DTS e ben due Slot M.2 PCI-E x4 per installare due SSD di nuova generazione (l’altro è affisso in verticale attraverso la staffa vicino al socket ATX). Il fan extension hub fornisce tre connettori per ventole a 4-pin extra, controllabili attraverso Fan Xpert in AI Suite III. Il supporto con Intel Thunderbolt è fornito da una scheda della serie ASUS ThunderboltEX II acquistabile separatamente (o trasferita da altre build Z87/Z97).

A breve annunceremo la disponibilità e le specifiche ufficiali delle nuove schede madri ASUS X99, intanto potete farvi un’idea guardando le immagini che trovate qui sotto, mentre ulteriori informazioni possono essere reperite nell’immagine di overview e nel comunicato stampa di seguito.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.