ASUS Fonepad 7 (ME372CG)

Asus con il suo Fonepad, ha voluto puntare a realizzare uno tablet che fosse funzionale, adatto per tutti i giorni. Ecco allora che arriva ASUS Fonepad 7, che a colpo d’occhio si presenta con una struttura interamente in plastica, piccolo passo indietro rispetto al passato visto che il modello precedente era in metallo. E’ disponibile sia in versione opaca che lucida che rendono accattivante il suo aspetto. Inoltre il modello è molto maneggevole, perfetto per essere un tablet da 7 pollici, ma potrebbe risultarti scomodo se cerchi uno “smartphone di dimensioni grandi”. Ma tutto è tranne che uno smartphone.

Prima di testarlo eravamo scettici in merito ad alcune caratteristiche che hanno caratterizzato il vecchio modello, compromettendone la qualità. Sarà tutto cambiato e migliorato in questo caso?

ASUS Fonepad 7 e il nuovo processore Intel Atom Z2560

Il Fonepad 7 ha un hardware che è sicuramente più potente rispetto al precedente modello: intanto troviamo il nuovo processore Intel Atom Z2560 dual core che garantisce prestazioni incredibili. Resta simile il Wi-Fi di tipo b/g/n, il Bluetooth è rimasto 3.0. La RAM è da 1 GB, con la memoria che è scesa a 8 GB, che possono però essere espandibili. Tutto questo ha un ottimo peso sulla connettività dati HSUPA che tocca quota 42.2 Mbps. Il tablet offre la possibilità di effettuare chiamate telefoniche, semplicemente avvicinando il dispositivo all’orecchio. Quando il senso re rileva la vicinanza al volto fa in modo che si spenda il display, esattamente come avviene per un cellulare.

Monta una fotocamera da 5 megapixel, leggermente migliorata così come la qualità degli scatti. Non è al top sicuramente, ma il risultato è garantito in condizioni di buona luce. Il suo schermo da 7 pollici ha una risoluzione 1280 x 800 pixel che quindi mantiene fede al modello precedente. La definizione e la luminosità permettono facile gestione personale in modo del tutto intuitivo.

ASUS Fonepad 7

ASUS Fonepad 7

Attraverso la barra delle notifiche è possibile regolare la luminosità, modificare le impostazioni del tablet, proprio come avviene con un Android.

I miglioramenti ci sono e (per fortuna) si vedono

ASUS Fonepad è solo un ricordo: la sua versione 7 è un concentrato di migliorie che non sono sicuramente al top della gamma, ma permettono di affidarsi a un modello che sia funzionale e versatile. Il software di Asus scorre più fluido e senza intoppi durante il funzionamento del tablet, anche con diverse app aperte. Il browser preinstallato reagisce e risponde bene e l’Asus Fonepad 7 sembra non presentare particolari varianti a livello multimediale. Non è possibile riprodurre filmati divx (problema già esistente) e il lettore audio usato è Play Music di Google.

Questo tablet ha un’autonomia che si colloca nella media, poiché se ne farai un uso continuo, come se fosse un telefono, allora potrai far fatica ad arrivare a fine giornata. E’ quindi consigliabile viaggiare con il caricabatterie nella borsa. Questo prodotto viene messo in vendita con 3G al prezzo di 199 €. Un costo che vola a poco più di 100 € se decidi di acquistarlo online, affidandoti a un colosso delle vendite come Amazon.

Giudizio finale

Che cosa possiamo quindi dire di questo dispositivo? Fonepad 7 ha un buon design, semplice ma pulito, ha un software che è decisamente più robusto e un prezzo che risulta essere estremamente competitivo. La possibilità di effettuare telefonate lo trasforma in un versatile “smartphone”, anche se questo è assolutamente un nome improprio per il dispositivo.

Ciò che ci ha lasciato un po’ perplessi invece è la sua qualità fotografica, che al momento del bisogno, fa il suo compito, ma senza brillare particolarmente. Non vi è la possibilità di sfruttare l’uscita video via cavo e purtroppo è scarsa la visibilità se lo si usa alla luce del sole.

Leave a Reply